QXH SchuhShop Sandales Pour Femme Rose Rose Bonbon 38 EU 95EpTi

SKU-75772-dck30888
QXH Schuh-Shop Sandales Pour Femme - Rose - Rose Bonbon, 38 EU
QXH Schuh-Shop Sandales Pour Femme - Rose - Rose Bonbon, 38 EU
+39 070 654 955
angloamericancagliari@gmail.com
WORK WITH US Kangaroos Kangaspeed X4 Sandales Bout fermé Mixte Enfant Gris Grau DK Grey/Magenta 40 EU R2S3AJJHuJ
ACCEDI

LOGIN

Entra nel nostro
Entra nel nostro
+39 0342 901451 info@bormioski.it Via Battaglion Morbegno 25 23032 Bormio (SO)
Gioseppo 41636 Chocolate Size 33 40dXA39i
Bormio Ski
Impianti e piste da sci a Bormio, webcam, mappa ski area
+39 0342 901451 info@bormioski.it Via Battaglion Morbegno 25 23032 Bormio (SO)
Mocassins homme Nubuck PU style vintage rétro classique noir marron bleu marine GrBT13
You are here:
Mme Printemps et automne chaussures à haut talon avec la pointe fine du grand nombre 亮 走 chaussures 40 blanc lVh353u
Lascia un commento Primigi 7652300 Sandales Garçon Yellow/Grey 34 XYoBdAq
By Fabio Giacomelli

Bormio, 31/03/2012 – Ieri si sono esauriti i quattro giorni di ski test per gli atleti della Coppa del Mondo giunti qui a Bormio per provare i nuovi materiali Nordica e Rossignol 2012/2013. La soddisfazione di atleti, allenatori e dei brand presenti è stata grande e la scelta di Bormio ampiamente ripagata dalle condizioni della neve ottimali e un’organizzazione meticolosa.

Tra gli atleti presenti Silvan Zurbriggen (Svizzera), Didier Defago (Svizzera), Matteo Marsaglia (Italia), Dominik Paris (Italia), Siegmar Klotz (Italia) e Peter Fill (Italia).

Silvan Zurbriggen Didier Defago Matteo Marsaglia Dominik Paris Siegmar Klotz Peter Fill

Questi ultimi si sono allenati sulla Pista Stelvio dalla Rocca al Ciuk in prove didiscesa e superGin un tracciato simile a quello della libera di Coppa del Mondo che Bormio ospita ogni 29 dicembre.

Organizzatore dell’evento: Massimo Rinaldi , coordinatore organizzativo e logistico della FISI; fu sua l’idea di portare a Bormio gli atleti – “ A partire dalla stagione 2012/2013 le sciancrature degli sci da discesa saranno diverse, quindi avevamo la necessità di fare dei test del nuovo materiale. Il primo contatto con la Società Impianti Bormio risale a metà febbraio quando chiesi loro la disponibilità ad offrirci una pista come la Stelvio con caratteristiche di Coppa del Mondo ma con neve primaverile.

Massimo Rinaldi

Una volta ottenuto il loro “ok” ci si è accordati subito per Bormio. Da parte mia è stata molto importante la messa in sicurezza della pista, sono stati piazzati ben 1.500 metri di reti B e altri 200 metri di reti A. Le aziende che hanno partecipato ai test hanno particolarmente gradito la capacità della società impianti a proporre una pista in stile “coppa del mondo” a fine marzo con neve primaverile in perfette condizioni di innevamento”.

Palazzo nobile

Da via Verdi, passando da via Santa Franca e via Scalabrini raggiungiamo via F. Frasi, questo percorso un po’ tortuoso ci permette di attraversare quello che fin da prima dell’anno 1000 era il quartiere dei ferrari che si trovava proprio all’incrocio con l’attuale via Sopramuro e Via XX Settembre; qui fino al secolo scorso c’erano ancora molte ferramenta.

quartiere dei ferrari

Anche i balconi tra il 1600 e il 1700 sono spesso in ferro battuto: li vediamo sporgere appena dalla facciata, magari all’ultimo piano, oppure sottolineare le finestre di ogni piano, o ancora ecco un grande balcone in ferro battuto proprio sopra all’ingresso! La loro funzione era più che altro decorativa.

Incrociamo via Carducci, dove al numero 11, troviamo Palazzo Ferrari Sacchini . Il balcone, dalla decorazione molto fitta, appare suddiviso in scomparti con motivi a spirali, e pigne di bronzo sulla parte terminale. Le pigne e i pomoli in bronzo si ritrovano spesso nelle decorazioni seicentesche, servono a illuminare ed impreziosire il ferro battuto caratterizzato dal colore grigio o nero opaco.

via Carducci, Palazzo Ferrari Sacchini

Percorriamo la centralissima via XX Settembre (è una strada pedonale, quindi la bici va spinta a mano); verso la metà della strada verso piazza Duomo possiamo ammirare la facciata di Casa Milza con gli elegantissimi motivi a coda di pavone caratteristici dell’ Art Decò, dunque non solo i nobili ma anchela borghesia abbellisce le proprie residenze grazie agli abili artigiani del ferro.

XX Settembre Art Decò,

Ultima tappa di questo tour è la Cattedrale, dove si ammirano le magnifiche porte di ingresso alla cripta con motivi a girali senza alcuna saldatura!!!

Cattedrale,

Eccoci alla fine di questo percorso sul ferro battuto, ovviamente sono tanti i cancelli e i balconi che non ho citato, e che potrebbero fare parte di un altro appuntamento; una scusa per esplorare un altro quartiere del centro storico alla scoperta dei tesori della città di Piacenza.

Facebook adidas Originals Baskets Mode Pour Fille Rose Rose Rose Rose qs5VGpKtmK
Bertie Proxy Derbys Homme Noir Black Black 40 EU Derbys Homme Bertie Proxy Noir (Black Black) P06AxXJ
Pinterest LinkedIn

Chicco William 18/22 Casual Baskets Montantes Neuf Chaussures Enfant Nombreuses Tailles fErYk0
Bottes Skechers Keepsakes Leathere pour Femme fBag4J0R
Madden Girl Denice Femmes US 10 Brun Bottine vonrjY
Codeàbas avec la taille de la tresse creuse mesdames sandales et beige 43 rCH6Vy
trekking urbano visite guidate

Link veloci

Luce e Gas

Servizi Clienti

Azienda

Informazioni Utili

Axpo

Il Gruppo Axpo produce, commercia e vende energia in modo affidabile e sicuro per oltre 3 milioni di persone e migliaia di aziende. Operiamo in Svizzera e in più di 30 paesi in Europa, con 4.500 dipendenti che combinano la competenza di un'azienda con oltre 100 anni di esperienza nella produzione di energia elettrica sostenibile, con la forza innovativa della ricerca. Lavoriamo ogni giorno per un futuro energetico sostenibile.

Contatti

Axpo Italia SpA

Via IV Novembre, 149 IT - 00187 Roma

P.IVA 01141160992 R.E.A. di Roma 987225

Chiama il Numero Verde Clienti: 800.199.979 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 18.00

Scrivi all'Assistenza Clienti:

assistenzaclienti@axpo.com Apri in Google Maps la

Axpo Italia SpA | P. IVA 01141160992 | R.E.A. di Roma 987225